Questo articolo è stato letto da 3.955 lettori

Terremoto del Belice 1968, 41 anni dopo, Menfi non dimentica. Ecco gli eventi

gennaio 14, 2009 by Comune di Menfi  
Filed under blog

Sisma del Sessantotto PoggiorealeBelice, quarantun’anni dopo. Nella notte fra il 14 e il 15 gennaio 1968, un terremoto sconvolse una vasta area della Sicilia occidentale tra la Provincia di Agrigento, Trapani e Palermo: fra i comuni colpiti più duramente c’erano quelli della Valle del Belice. Menfi non dimentica, anzi, ricorda su più fronti quella notte, quei giorni, quell’anno che segnò il cambio di un’epoca.

Domani giovedì 15 gennaio, alla Chiesa Madre, dalle ore 18, una Santa Messa in concelebrazione aprirà la serata commemorativa, organizzata dall’assessore Turismo, Sport e Spettacolo, Angelo Mistretta. A seguire, sarà proiettato il video “Menfi 1968” di Umberto Lucia e Gioacchino Mistretta, che ricostruisce con foto e filmati la cronaca di quei giorni. A conclusione, una tavola rotonda a cui prenderanno parte il sindaco di Menfi, Michele Botta, il vicesindaco Riccardo Viviani, il presidente del Consiglio, Antonino Buscemi, don Saverio Catanzaro, arciprete di Menfi, Antonino Bondì, consigliere comunale, e lo storico Gioacchino Mistretta.

“Non si può dimenticare: dobbiamo guardare al passato, ma soprattutto volgere il nostro sguardo al futuro, con convinzione e lungimiranza – dice il sindaco Botta, che oggi interverrà anche alla commemorazione e alla fiaccolata organizzata a Montevago –credendo nelle potenzialità del nostro territorio, investendo sulle nostre risorse, scommettendo sui nostri giovani”.

Articoli che potrebbero interessarti:

GreenWay Sicilia, la pista più lunga d’Italia
Arte, torna a Menfi “La Madonna col Bambino dormiente”
Menfi, rinnovabili: finanziato progetto di mini eolico
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*