Questo articolo è stato letto da 10.966 lettori

Riky Ragusa & Taglia 46 al Qoc

luglio 21, 2009 by Staff interno  
Filed under Eventi, blog

riky_ragusa.jpg
Mercoledì 22 luglio 2009 a partire dalle ore 20, al Qoc di via Atenea Agrigento, si terrà il concerto di “Riky Ragusa & Taglia 46″. La loro musica è un’ alchimia tra il rock, il soul, il funky e un genere esclusivamente creato dal chitarrista, un misto tra il Flamenco, rock e la musica Indiana. Diversi gli strumenti utilizzati per l’esecuzione dei pezzi, dalla chitarra al sitar indiano al “dalai”, un basso costruito da Riky Ragusa, che verrà suonato dal pubblico presente.

Un po’ di Storia: Inizia i propri studi musicali all’età di 5 anni; all’età di 16 anni per sette anni studia chitarra Jazz dal Maestro Tom Sinatra chitarrista presso la RAI.Successivamente studia con Albert Di Marzio laureato presso il GIT di Los Angeles, chitarra elettrica e varie tecniche di esecuzione ed improvvisazione.
Lavori Artistici: nel 1998 con la collaborazione della Provincia di Agrigento ed il comune di Raffadali, produce sotto la propria direzione artistica una tiratura di duemila copie di canti a cappella denominati “Lamentu”.

Dalai, basso creato da Riky RagusaIn seguito si trasferisce in Piemonte ove frequenta diversi corsi di perfezionamento diretti da grandi chitarristi come Maurizio Colonna e Frank Gambale.
Nel 2004 produce per conto della RIRA records etichetta indipendente il suo primo lavoro chitarristico da solista denominato “nosotros”, con grandi musicisti come Luca Motto e Savio Barbaglia;

Nell’estate del 2005 assieme ad un nome importante dell’Accademia Teatrale di Sicilia come quello del percussionista Enzo Alessi inizia il Tour dell’Isola di Sicilia; nel 2006 il duo flamenco incontra un elemento importante per talento e musicalità ossia il contrabbassista Mike Pontillo.
Grandi apprezzamenti dello spettacolo arrivano da un prestigioso Regista e Scrittore come Andrea Camilleri, che ha visto suonare Riky R. nelle sue date romane.

Riky Ragusa con il Sitar, strumento indianoRiky R cura le colonne sonore del cortometraggio NO TAV No PONTE nel 2006 tra cui in tour No Tav No Ponte, con diversi spettacoli e repliche a Torino.
Nel 2007 cura i suoni e i brani del Video Art Forme d’Acqua del comune di Oulx.
Domenico Pontillo, con il quale nasce intesa Musicale e spirito di collaborazione e di ricerca verso nuovi stili e approcci musicali dello stesso genere ma con significative variazioni di sound ed impostazione.

Importanti serate live hanno preso forma con un grande nome tra i migliori batteristi Italiani come quello di Angelo Spataro (Batterista dei Tinturia) durante il tour invernale del 2005.
Collabora nella realizzazione di musiche per diversi cortometraggi realizzati dal regista Nicola Palmeri, che sono stati premiati al festival di Condove, e di Susa (To).
Diversi i passaggi Radio come Radio Piemonte e GRP Piemonte Network a diffusione regionale, dell’album Nosotros composto da brani inediti interamente scritti ed eseguiti dal Riky Ragusa, hanno presto evidenziato le qualità dell’artista in questione, riscuotendo consensi a trecentosessanta gradi.
Noto alle testate Giornalistiche per le qualità l’originalità nell’esecuzione, come il giornale di Sicilia, La Sicilia , Vulcano.
Altre collaborazioni con diverse sale di registrazione per l’esecuzione di parti soliste e di arrangiamenti tra cui quelle fatte per il cantautore -
Biellese Massimo Stochiero, ed Erika Buzzo, classificatasi alle semifinali di Arezzo Wawe 2005/06.
Riky R. cura le colonne sonore del cortometraggio NO TAV No PONTE nel 2006 tra cui in tour
“No Tav No Ponte”, con diversi spettacoli e repliche a Torino.
Nel 2007 si occupa dei suoni e i brani del Video Art Forme d’Acqua del comune di Oulx.
info Video e musiche
Sito web www.myspace.com/rikyrag

Articoli che potrebbero interessarti:

E' già online il tormentone dell'estate agrigentina 2009
Alex Britti in concerto al Palacongressi di Agrigento
Ballacazzizza, scarica il pezzo GRATIS
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*