Questo articolo è stato letto da 2.032 lettori

Catania, Marranzano World Festival 2009

novembre 1, 2009 by Staff interno  
Filed under Eventi, blog

[singlepic id=83 w=320 h=240 float=left]E’ iniziata sabato 31 ottobre alle ore 16,30, la 3° edizione del Marranzano World Festival, che dal 2005 riunisce a Catania musicisti ed appassionati da tutto il mondo con un ricco programma di Concerti, Conferenze, Incontri e Laboratori dedicati al mondo degli strumenti musicali tradizionali. La manifestazione prevede diversi eventi che si svilupperanno nei giorni 5, 6, 7 e 8 Novembre 2009. Il pubblico avrà la possibilità unica di ascoltare strumenti rari e inusuali, e contemporaneamente di riscoprire quelli della tradizione Siciliana.

Questa edizione ha il suo focus sulle zampogne in Sicilia e sugli aerofoni policalami o a bordone nel Mondo.

Nella presentazione si è visto l’ intervento musicale di Benedetto Miceli e Salvatore Modica, tra gli ultimi custodi della tradizione della particolarissima zampogna a chiave di Monreale, con il contributo anche di Giancarlo Parisi, che ha illustrato il repertorio della ciaramedda a paru diffusa invece in Sicilia nord-orientale.

Il suono delle zampogne inaugura la mostra di strumenti musicali, che costituisce da sempre un ingrediente importante del MWF ed in questo caso inserita nel percorso di ZampognArea, un progetto itinerante finalizzato alla promozione e valorizzazione degli strumenti tradizionali, nel quale sono attivi ricercatori, musicisti, liutai, sia personalmente, sia tramite associazioni e centri di ricerca. La mostra comprenderà, accanto ad una panoramica sulle principali tipologie di strumenti musicali popolari siciliani, una ampia collezione di zampogne ed altri strumenti aerofoni provenienti sia dalla Sicilia che dal resto d’Italia e del Mondo.

La mostra resterà aperta fino al 12 novembre nella splendida cornice del Castello Ursino, dove si terranno anche visite guidate e lezioni-concerto per le scuole della provincia di Catania.

Programma Completo

Castello Ursino, Lomax, Monastero dei Benedettini, Centro Zo, Chiostro San Giuliano (CGIL), Via Crociferi

  • Gio 5 nov Castello Ursino, P.za Federico II di Svevia

Ore 18 Presentazione del libro U Ballettu (Cavallotto, Catania 2009), a cura di Margherita Badalà e Fabio Tricomi, proiezione del documentario di Marcello Trovato allegato al libro e dimostrazione del repertorio di ballu supra ‘a ciaramedda, con la partecipazione di Salvatore Vinci e Felice Currò, suonatori tradizionali dei Peloritani.
Ore 19,30 OPENING
Festa d’apertura, aperitivo e concerto inaugurale

  • Ven 6 nov Università Di Catania, Via Gisira

Ore 10: Incontro sulla cultura e l’arte aborigena: L’etnia Yolngu e il rapporto con il territorio. Relazione di Senra Dhangal Gurruwiwi (Australia)
Introduce Stefano Spoto, coordina il prof. Alessandro Lutri (Università di Catania). A seguire proiezione di un film documentario sulla vita degli Aborigeni in Australia.

Sala Lomax, Via Fornai
Ore 17.00 Incontro con Andrea Pisu: Launeddas: storia, repertorio, tecniche esecutive tradizionali e sperimentali
Ore 21,30: MarranzaNite Concerto dedicato al marranzano e alle sue (€5 /rid. 4) innumerevoli manifestazioni, in Sicilia e nel Mondo: Leo Tadagawa (Giappone), Vladiswar Nadishana (Siberia), Lucy Wright (Inghilterra/Irlanda), Giorgio Maltese, Pippo Distefano, Puccio Castrogiovanni, Fabio Tricomi, Luca Recupero e con la partecipazione speciale di Rita Botto.

Sab 7 nov Monastero dei Benedettini (Coro di Notte) P.za Dante

Ore 10: Tavola Rotonda sulle zampogne in Sicilia e gli aerofoni a bordone nel mondo, con relazioni di Mario Sarica (Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani, Gesso, Me), Maurizio Cuzzocrea (ZampognArea, Calabria), Tommaso Sollazzo (Cilento, Campania), Andrea Pisu (Sardegna), Djalu Gurruwiwi (Australia)

Ore 12: Concerto per zampogne, clarinetti ed elettronica con Ensemble Càlamus, Massimo Carlentini, Franco Barbanera, Giancarlo Parisi, Tommaso Sollazzo, Antonio e Nicola Cortazzo.

Musiche e arrangiamenti di Carlentini, Alessi, Parisi, Salfi. Una produzione di Area Sud/ZampognArea. Introduce il concerto Riccardo Insolia (Ist. Mus. Vincenzo Bellini).

Zo Centro Culture Contemporanee, Piazzale Asia

Ore 21,00: rami Che Cantano

(€8 /rid. 6) Sicilia incontra il Mondo 3: Concerto interculturale per zampogne ed aerofoni a bordone, con Sostene Puglisi (ciaramedda a paru, Peloritani, Sicilia), Djalu Gurruwiwi (didjeridoo, Australia), Andrea Pisu (launeddas e electronettas, Sardegna), Vladisvar Nadishana (kalyuka, futujara, Siberia), Giancarlo Parisi (zampogna cromatica, Messina, Sicilia), Tommaso Sollazzo, Antonio e Nicola Cortazzo (zampogna a chiave e ciaramella, Cilento, Campania), Fabio Tricomi (marranzano e tamburello, Catania, Sicilia), Ipercussonici & session (Sicilia/world), Chiostro San Giuliano (CGIL), Via Crociferi

Dom 8 nov Raduno della Zampogna e Festa Finale
Dalle 10: Mercatino degli strumenti musicali, Laboratori musicali e di danza popolare, incontri con gli zampognari, libera aggregazione musicale nel chiostro e lungo la Via Crociferi.
ore 19 Raduno degli Zampognari coordinato da Pietro Cernuto, con la partecipazione di numerosi zampognari, anziani e giovani, delle diverse provincie e aree della Sicilia.
ore 21,30 Sonu ‘i ballu: Festa finale con ballettu e danze popolari.

Programma completo, informazioni e contatti nel sito www.marranzanoworldfestival.it

[nggallery id=3]

Articoli che potrebbero interessarti:

Acireale Capodanno 2010 al MO[dì]
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*