Questo articolo è stato letto da 2.171 lettori

PREMIO ABID 2008

agosto 26, 2008 by Staff interno  
Filed under blog

E’ stato conferito al comandante della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle, Maurizio Trogu, e al bagnino agrigentino Calogero Natalello, il primo “Premio Abid” istituito dall’associazione culturale Zaira in ricordo del sacrificio del tunisino Mohamed Abid, morto, inghiottito dal mare dopo aver salvato tre persone e cercato di strapparne un’altra alla morte, il 18 giugno 2003, gesto che gli valse la medaglia d’oro al valor civile da parte del presidente della Repubblica.
Il premio che gode del patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana, e dei comuni di Favara ed Agrigento, è destinato a persone, associazioni, istituzioni che nel proprio campo di azione hanno promosso valori di solidarietà, pace e cooperazione tra i popoli; educazione al rispetto della diversità ed alla tutela dei diritti umani; diffusione delle informazioni; valorizzazione delle risorse presenti nel territorio.

A consegnare i riconoscimenti, accanto al direttore artistico ed ideatore della manifestazione Giacomo Sorce, il sindaco di Favara Domenico Russello e l’assessore ai servizi sociali del Comune di Agrigento Giacomo Daina. Due attestati sono stati consegnati ai familiari di Abid, al figlio Salvatore e alla vedova Maria Piscopo che grazie ad una legge speciale sono stati assunti, dall’allora governatore della Sicilia Totò Cuffaro, nei ruoli della Regione. La manifestazione è stata molto ricca è partecipata, divisa in due momenti differenti. Il primo, sabato 23 con una serie di performance artistiche denominate “Le voci del mare nella notte blù di Abid”, con diversi artisti che si sono esibiti in un suggestivo scenario creato proprio sullo scoglio del mare di Cannatello dove si consumò la tragedia.

La seconda Domenica 24 con un primo momento religioso, con la processione del simulacro della Madonna del mare e una santa messa officiata da don Giuseppe Pontillo. Quindi la consegna del “Premio Abid” intercalato da una performance artistica affidata alla giovane cantautrice siciliana Lorena Vetro.
La serata, condotta dal giornalista Giuseppe Moscato, si è conclusa con la “Sagra del polpo” cucinato dai ragazzi dell’Istituto alberghiero “Ambrosini” di Favara.

Giuseppe Moscato
L’associazione Zaira

Articoli che potrebbero interessarti:

Francia e Italia per maggiore sicurezza in mare
OPERAZIONE di VIGILANZA PESCA “SPRINGFISH”
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*