Questo articolo è stato letto da 2.233 lettori

Porto Empedocle, il Capitano di Fregata Vito Ciringione è il nuovo Comandante della Capitaneria

settembre 8, 2008 by Staff interno  
Filed under blog

Il Capitano di Fregata Vito CiringioneIl Capitano di Fregata Vito Ciringione, 44 anni sposato e padre di due figli, è il nuovo Comandante della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle. Prende il posto del suo parigrado Maurizio Trogu che lascia la Guardia costiera empedoclina dopo tre anni di permanenza. La cerimonia di passaggio di Comando si è svolta ieri nel piazzale della Capitaneria alla presenza del Direttore Marittimo della Sicilia occidentale Contrammiraglio Ferdinando Lavaggi e delle massime autorità civili e militari della Provincia, nonché di parlamentari nazionali e diversi sindaci con i gonfaloni della città, mentre un picchetto armato ha reso gli onori militari. Il Comandante Maurizio Trogu va a ricoprire il prestigioso incarico di Capo Ufficio Aree Marine Protette presso il Ministero dell’Ambiente a Roma. “Sono stati tre anni straordinari – ha detto Trogu – con lusinghieri traguardi che ho raggiunto grazie alla preziosa collaborazione del mio equipaggio e delle istituzioni e delle amministrazioni locali che hanno lottato a fianco della Capitaneria senza campanilismi, barricate o formalismi, per una piena affermazione della legalità e per la rinascita di questo troppo spesso martoriato territorio, a loro va il mio più sentito ringraziamento”.
Tra gli importanti obiettivi raggiunti, Trogu ha evidenziato soprattutto quelli relativi ai lavori di riqualificazione effettuati a vantaggio del porto empedoclino, quali l’avvio delle opere di dragaggio, la sistemazione dei punti di attracco, la pavimentazione delle banchine commerciali, la demolizione dei manufatti ex Montedison, la riqualificazione della torre di Carlo V e da ultimo, la demolizione dei manufatti di via Gioeni. Il nuovo comandante Vito Ciringione, che conosce bene la realtà di Porto Empedocle in quanto dal 1992 al 1995 ha ricoperto il ruolo di ufficiale tecnico, ha detto voler continuare su questa strada. “Un lavoro che svolgeremo in sinergia con la Direziona Marittima è la collaborazione con tutte le Istituzioni del territorio agrigentino”.

Articoli che potrebbero interessarti:

Ritorno alla Marina per Fausto Pirandello
Francia e Italia per maggiore sicurezza in mare
OPERAZIONE di VIGILANZA PESCA “SPRINGFISH”
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*