Questo articolo è stato letto da 3.394 lettori

Menfi, abbandono dei rifiuti: sanzioni e soluzioni alternative

agosto 29, 2008 by Comune di Menfi  
Filed under blog

sbrigata.jpgDure sanzioni pecuniarie che possono raggiungere i cinquemila euro di multa sono previste per chi trasgredisce l’ordinanza emanata dal Sindaco Michele Botta in materia di Rifiuti. Fino a mille euro per chi abbandona rifiuti solidi urbani (carta, plastica, vetro, lattine, umido) in posti diversi dai contenitori appositi; fino a 2.500 per chi abbandona rifiuti ingombranti, come materassi, tv, cucine, frigoriferi e similari; e fino a cinquemila per chi abbandona rifiuti speciali, come lastre o contenitori in amianto, olii o batterie, contenitori di prodotti chimici, fitosanitari, fitofarmaci.

“Si è reso necessario emanare l’ordinanza – afferma l’assessore all’Ambiente Silvio Sbrigata – per punire quella piccola parte della comunità che si rende responsabile dell’incivile e illecito conferimento di ingombranti per strada o vicino i cassonetti.Teniamo a ricordare che esiste un apposito Servizio Gratuito per il ritiro dei Rifiuti Ingombranti a disposizione dei Cittadini, ogni giorno, dalle 7 alle 13, semplicemente chiamando il numero 0925.71334. Negli stessi orari è inoltre possibile conferire questi tipi di rifiuti, sempre gratuitamente, presso il CCR (Centro Comunale di Raccolta), sito in Contrada Mandrazzi”.

Articoli che potrebbero interessarti:

Porto Palo di Menfi, arrivano bus navetta per pub e discoteche
Acqua, le iene ad Agrigento
Menfi, Porto Turistico: si lavora sui fondali
  • Iscriviti gratis

Comments

3 Responses to “Menfi, abbandono dei rifiuti: sanzioni e soluzioni alternative”
  1. Silvio Sbrigata scrive:

    Ciao Luca e ciao ai ragazzi dello staff interno,
    sono Silvio Sbrigata, da circa due mesi, Assessore all’Ambiente, Servizi ecologici , Energia del Comune di Menfi. Cerco di rispondere ad entrambi: per i Vigili il problema esiste davvero. Il locale corpo di Polizia Municipale, è in un atavico sotto-organico per cui prevedere la sorveglianza continua non è ammissibile. Tuttavia la prossima settimana, non appena si insedierà il nuovo maresciallo dei Carabinieri, abbiamo già previsto un incontro con entrambe le forze dell’Ordine, per fare degli interventi mirati, diretti contro attività produttive, con l’hobby dello spargimento seriale di rifiuti. Inoltre verrà avviata una specifica campagna di comunicazione, affinché tutti possano sapere che esiste il CCR (Centro Comunale Raccolta) presso il quale è possibile conferire tutti i tipi rifiuti tranne gli inerti e, mi dispiace contraddirvi, l’eternit. Il centro è aperto ogni giorno dalle 7.00 alle 13.00, ma laddove dovesse essere chiuso, lasciare gatuitamente gli ingombranti là davanti non è problema per gli impiegati che poi provvederebbero a metterli dentro con i mezzi. Se si fosse impossibilitati a portare i rifiuti ingombranti al CCR, che rimane comunque la scelta più indicata, esiste un numero telefonico (092571334) e negli stessi orari di apertura del CCR è possibile prenotare il servizio di ritiro a domicilio gratuito . A questo punto credo che sia davvero stupido abbandonare i rifiuti per strada: vero che ci sono poche possibilità di essere individuati e sanzionati, ma si correrebbe un rischio inutile. Ho messo il vostro sito tra i miei preferiti, i modo da potere leggere gli eventuali post di replica, e comunque sono a propenso ad accettare suggerimenti da chiunque possa essermi d’aiuto. Grazie, Silvio Sbrigata

  2. Staff interno scrive:

    @Luca
    Hai pienamente ragione ma mi è sembrata una bella idea quella del servizio gratuito per il ritiro dei Rifiuti Ingombranti messo a disposizione dei Cittadini; si perchè in giro vedo anche molte lavatrici, televisori e anche contenitori di “ETERNIT” che magari sono stati abbandonati in fretta e in furia perchè le persone non sanno nemmeno dove depositarli.

  3. Luca Gervasi scrive:

    Bella ordinanza, ma ci sono abbastanza vigili in giro per farla rispettare?
    Anche ad agrigento ci sono norme severe per il deposito di rifiuti ingombranti e per l’abbandono off-site di “monnezza”, ma i vigili tendono ad essere schierati nei soliti punti, quindi si puo’ compiere l’illecito in strade secondarie, aumentando il degrado di tali zone…
    Mi auguro quindi che ad una simile ordinanza, venga affiancato un rimpinguamento delle forze municipali.

    My 2 Cents

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*