Questo articolo è stato letto da 2.467 lettori

MaphiArt 2010, in gara anche un artista Agrigentino

giugno 15, 2010 by Staff interno  
Filed under blog

MaphiArt 2010 è un concorso d’arte internazionale gestito dall’ associazione Nomos & Siciliamailart, che si occupa prevalentemente di promozione artistica in ambito nazionale ed internazionale.

“Mafia, una parola troppo spesso censurata – dicono gli organizzatori – forse per cancellarne falsamente l’esistenza che, invece resta tangibile, purtroppo ogni giorno, in tutti gli angoli di questa nostra amata terra; attraverso l’arte noi vogliamo farla emergere per come si riflette negli occhi della gente per bene, quelli che pesantemente ereditano il fardello del disonore (internazionale) e con orgoglio restano sulla propria terra per riscattarsi e riscattarla. Lo scopo del concorso consiste nel realizzare, il primo Museo internazionale della No mafia che sarà di richiamo internazionale.Attraverso questo progetto – continuano – abbiamo l’occasione di far emergere senza censure i sentimenti e le epressioni che questa dura e ignobile realtà provoca, dando vita ad un movimento unito e compatto che, con energia, realizza una mafia che troppo spesso è inespressa, taciuta, invisibile, inesistente”.
In questo contesto, si inserisce l’artista agrigentino Alfonso Siracusa che partecipa al concorso, con l’opera “Cosa Nostra Damus”, in cui il veggente Nostradamus, apparentemente fuori luogo, oltre a predire la mafia ne profetizzò la fine e qui incarna un siciliano doc, ribadendo l’alienità del misfatto, infatti, quest’ultimo è raffigurato con aspetto mafioso, le cui immagini eidetiche nebulizzate, vengono alimentate dal fumo del suo sigaro, dai fichi d’india e dal fumo della sua lupara.

www.maphiart.com

Articoli che potrebbero interessarti:

A Sud artecontemporanea
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*