Questo articolo è stato letto da 2.917 lettori

Filmfestival sul Paesaggio, Parco della Madonie – Programma

giugno 12, 2010 by Staff interno  
Filed under Eventi

Un concorso cinematografico con 80 opere pervenute da tutta Italia e dall’estero, 3 affascinanti escursioni con letture e concerti ad alta quota, convegni e dibattiti sulle opere di G.A. Borgese e sul Paesaggio come bene comune da tutelare, presentazioni di libri, una mostra fotografica, escursioni nei centri storici delle Madonie, stand per la valorizzazione dei prodotti tipici locali, mountain bike per escursioni ciclistiche nel Parco.

Attraverso l’arte cinematografica, la letteratura, la musica e la natura, la I edizione del Filmfestival Sul Paesaggio intende valorizzare la risorsa del paesaggio come bene comune da preservare, in quanto bene primario tutelato dalla stessa Costituzione (Articolo 9: “La Repubblica… tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”) e raccontare il volto umano come paesaggio.
Una manifestazione organizzata principalmente dalla Fondazione G.A. Borgese che esalta la bellezza naturale del Parco della Madonie come territorio fisico ma soprattutto come parco di cultura, valori, memoria e riflessione.
Il festival si svolgerà dal 26 giugno a 4 luglio 2010 e prevede, oltre al concorso cinematografico, tre escursioni “Parole e musica in natura” con letture e concerti di musica classica e jazz ad alta quota in alcuni dei luoghi più suggestivi delle Madonie (Piano Cervi a quota 1600 m., Bosco degli Agrifogli Giganti a quota 1455 m. e Madonna dell’Alto, Santuario Mariano più alto d’Italia a quota 1819 m.), presentazioni di libri, dibattiti e riflessioni sul Paesaggio in quanto bene comune da tutelare, sulla figura e sul pensiero del noto scrittore antifascista Giuseppe Antonio Borgese ma anche su altri temi come per es. le politiche di accoglienza dei migranti (l’esperienza di accoglienza e reinsediamento di Riace).

Al dibattito del 1° luglio dal titolo “Il Paesaggio bene comune da tutelare quale risorsa per lo sviluppo” parteciperanno l’Onorevole Nino Strano – Assessore Regione Sicilia al Turismo, il Prof. Gaetano Armao – Assessore Regione Sicilia ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, rappresentanti di Federparchi, Federculture, Touring Club italiano, Società Geografica Italiana e i presidenti di Fondazione G.A. Borgese, So.Svi.Ma (Società per lo Sviluppo delle Madonie) e Ente Parco delle Madonie.

Le letture teatrali saranno a cura di Alberto Nicolino, attore da molti anni impegnato nella ricerca sull’arte della narrazione, sulle tradizioni orali e sull’antropologia teatrale della Sicilia mentre i concerti vedranno protagonisti la Giacomo Cuticchio Ensamble (guidata dal figlio del celebre puparo e cuntista), il maestro Antonello Ghidoni e diversi gruppi locali.

Durante la manifestazione saranno inoltre allestiti la mostra fotografica di Antonino Musca dal titolo “Gli invisibili – il grido degli ultimi della terra”, stand per la valorizzazione e commercializzazione dei prodotti tipici locali e per la promozione di libri, saranno proposte escursioni nei centri storici delle Madonie e saranno disponibili mountain bike per escursioni ciclistiche nel Parco.
Per il concorso cinematografico sone pervenute ben 80 opere (da tutta Italia ma anche da Canada, Polonia e Spagna), risultato notevole per un concorso alla sua I edizione. Il concorso si articola in due sezioni di partecipazione: “Il paesaggio bene comune da preservare” aperta a filmati della durata massima di 30 minuti sull’universale concetto di diritto alla bellezza che appartiene ad ogni essere umano e che ogni paesaggio dovrebbe portare con sé e sulle diverse interpretazioni del paesaggio e della vita; “Il volto umano come paesaggio racconta gli incontri” riservata a filmati della durata massima di 15 minuti che narrino e prendano in considerazione i volti umani e come questi siano paesaggi che raccontano storie personali e collettive.

GLI OBIETTIVI. Il Filmfestival vuole essere un momento d’incontro tra diversi territori e diverse comunità, una concreta possibilità di espressione del più universale diritto alla bellezza che appartiene ad ogni essere umano e che ogni paesaggio porta con sé. Vuole tracciare la mappa di una geografia umana diversa, aperta alla comprensione e alla condivisione.
Con i suoi panorami, i suoi multiformi e policromi colori, con il dettaglio delle sue particolarità e identità, infatti, il paesaggio trasmette emozioni, sentimenti, saperi, storie, miti e narrazioni che, fin dalla nascita e lungo il corso di tutta la vita, formano e plasmano la nostra identità. Esso fa stabilmente parte degli orizzonti culturali di ogni comunità. Per questo suo valore e per questa particolare sua funzione, il paesaggio, come sintesi espressiva peculiare, è un bene comune da difendere e tramandare alle generazioni future.
Grazie alle due sezioni di concorso e grazie soprattutto alla maestria e alla fantasia creativa dei partecipanti, il Filmfestival sul Paesaggio si propone di far convergere le diverse interpretazioni dei luoghi e della vita e convogliare i diversi aspetti evocativi che il paesaggio offre di sé

Il Filmfestival sul Paesaggio È ORGANIZZATO DA Fondazione “Giuseppe Antonio Borgese” con RECOSOL – Rete dei Comuni Solidali, Ente Parco delle Madonie e Comune di Polizzi Generosa, CON IL CONTRIBUTO di ARS – Assemblea Regionale Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Sicilia e BCC – Banca di Credito Cooperativo “S. Giuseppe” di Petralia Sottana (PA), CON IL PATROCINIO DI Federparchi, Federculture, Touring Club Italiano, Società Geografica Italiana, Legambiente e Castelli di Pace – Festival per la pace e la sostenibilità ED IN COLLABORAZIONE CON Valsusa Filmfest, Riaceinfestival, Lampedusainfestival, Festival S/paesati di Trieste, Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, Filmfest CineMarghine di Borore e Silanus (NU), Futura Polis, CAI – Sez. di Polizzi Generosa, Dip. di Scienze Filologiche e Linguistiche dell’Università degli Studi di Palermo, Dip. Di Italianistica dell’Università degli Studi di Parma, So.Svi.Ma S.p.a. – Società per lo Sviluppo delle Madonie e Associazione Anthropos.

La Fondazione G.A. Borgese www.madonie.info
Il principale ente organizzatore è la Fondazione “G. A. Borgese” di Polizzi Generosa che, oltre alle finalità connesse alla valorizzazione della figura e dell’opera di Giuseppe Antonio Borgese, noto critico, letterato e giornalista antifascista della prima metà del novecento, si prefigge anche di “organizzare e gestire eventi culturali di ogni genere attraverso i quali valorizzare e promuovere la realtà locale, anche con interventi che mirano a recuperare, rendere fruibile e gestire patrimoni culturali ed ambientali…”. In tale ottica, la Fondazione “G. A. Borgese” è anche il soggetto capofila del progetto “Il paesaggio dei miti e delle narrazioni. Itinerari del patrimonio culturale immateriale del mediterraneo” finanziato dalla Fondazione CARIPLO nell’ambito del bando sviluppo Sud e finalizzato alla nascita di Distretti Culturali in Sicilia. Grazie a tale progetto è sorto il Distretto Culturale delle Madonie sul Paesaggio che si articola, nel suo nucleo costitutivo, in sei Centri di Educazione Culturale dislocati nei sei comuni partners (Collesano, Caltavuturo, Polizzi Generosa, Petralia Sottana, Petralia Soprana e Geraci Siculo), allestiti con apposite strutture di accoglienza e con lo scopo di divulgare il patrimonio culturale delle Madonie.

Re.Co.Sol – Rete Dei Comuni Solidali www.comunisolidali.org
Il comune di Polizzi Generosa ha aderito all’Associazione Recosol, Rete dei Comuni Solidali sin dalla sua creazione nel dicembre del 2003. La Rete attualmente conta 263 associati fra Comuni e Province in tutta Italia ed è stata fondata da alcuni amministratori piemontesi per coordinare progetti di cooperazione decentrata in paesi in via di sviluppo. L’adesione alla Rete è un modo per attivare lo scambio tra culture diverse attraverso progetti di solidarietà internazionale, piccoli, concreti e di facile attuazione. La Rete dei Comuni Solidali è attiva anche nel promuovere sul territorio nazionale manifestazioni che coinvolgano la popolazione in genere, in particolare le scuole, sui temi dello sviluppo sostenibile per l’ambiente e sulla necessità di una vera integrazione razziale. Tra i principali eventi promossi e coordinati da Recosol citiamo qui Riaceinfestival www.riaceinfestival.it e Lampedusainfestival www.lampedusainfestival.com. Per i Comuni che vi aderiscono non è stato contemplato nessun tipo di obbligo, se non quello morale di promuovere solidarietà e sensibilizzazione sul territorio e la quota di adesione è stata deliberata con una cifra simbolica: 50 € per i Comuni sotto i 5000 abitanti, 100 € per i Comuni con più di 5000 abitanti e 300 € per le Province.

Parco delle Madonie www.parcodellemadonie.it
È un Parco naturale regionale previsto nel 1981 (dalla Legge regionale siciliana n.98) e istituito il 9 novembre del 1989; comprende quindici comuni della provincia di Palermo: Caltavuturo, Castelbuono, Castellana Sicula, Cefalù, Collesano, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Scillato e Sclafani Bagni. Comprende il massiccio montuoso delle Madonie, situato sulla costa settentrionale siciliana, tra il corso dei fiumi Imera e Pollina. Il parco ospita oltre la metà delle specie vegetali siciliane, e in particolare gran parte di quelle presenti solo in Sicilia (come l’Abies nebrodensis in via di estinzione, nel Vallone Madonna degli Angeli). Per la fauna sono presenti oltre la metà delle specie di uccelli, tutte le specie di mammiferi e più della metà delle specie di invertebrati siciliane. Per l’interesse geologico del complesso montuoso madonita dal 2003 il Parco delle Madonie è entrato a far parte del network European Geopark a cui aderiscono più di venti parchi geologici e non, europei. Il parco è gestito dall’Ente Parco delle Madonie, con sede a Petralia Sottana.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO
Fondazione G.A. Borgese telefono 0921.649187 – N.Verde 800-198082
EMAIL:
fondazioneborgese@libero.it

PROGRAMMA
Dal 26 giugno al 4 luglio 2010 a Polizzi Generosa (PA) e nel Parco delle Madonie.
Tutti gli eventi sono gratuiti

26 GIUGNO
h 18.30 -> 24 [Parole e musica in natura] – Partenza alle ore 18.30 al Bivio Portella Colla di Polizzi Generosa (PA)

“Sotto il cielo stellato”: escursione notturna a Piano Cervi (quota 1600 m). Alberto Nicolino recita le novelle G. A. Borgese e Giacomo Cuticchio Ensemble in “Musica dalla natura”.

27 GIUGNO
h 18 – 20 [Convegno] Piazza Gramsci

Presentazione del Filmfestival e Convegno su ”Ripensare a Borgese – L’attualità del cosmopolitismo utopico di Borgese”. Intervengono: Gandolfo Librizzi – Direttore della Fondazione G.A. Borgese, Ambra Meda – Dipartimento di Italianistica dell’ Università di Parma su “La letteratura di viaggio – G.A. Borgese tra Istanbul e Nueva York, Autunno di Costantinopoli e Atlante americano”

h 21.30 [Cinema] Cinema Cristallo, via Garibaldi 59

“Terra Madre” – Film documentario di Ermanno Olmi

30 GIUGNO
h 18 Auditorium Comunale, Piazza S.Francesco

Alla presenza di Angelica Borgese, figlia di Giuseppe Antonio Borgese ed Elisabeth Mann, presentazione del progetto “Restauro, riuso e adeguamento casa natale di Giuseppe Antonio Borgese” da destinare a sede della Fondazione “G. A. Borgese”, centro didattico ambientale e contenitore di attività culturali territoriali di qualità.

1° LUGLIO
h 18 > 20 [Dibattito] Piazza Gramsci

Il Paesaggio bene comune da tutelare quale risorsa per lo sviluppo. Presentazione del Distretto turistico Termini – Cefalù – Madonie

Intervengono: On. Nino Strano – Assessore Regione Sicilia al Turismo, Prof. Gaetano Armao – Assessore Regione Sicilia ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, Giovanni Avanti – Presidente provincia di Palermo, Alessandro Ficile -Presidente Agenzia di Sviluppo Locale So.Svi.Ma, Angelo Aliquò – Commissario Ente Parco Madonei, i rappresentanti di Federparchi, Federculture, TCI, Società Geografica Italiana e i Sindaci dei Comuni del Distretto

h 21.30 [Cinema – CONCORSO] Discesa Collegio

Proiezione opere partecipanti al CONCORSO

2 LUGLIO
h 9.30 [Seminario] Ex chiesa dei Cappucini – Piazza Turati

“Il valore della rete nella promozione della cultura”. Incontro tra i rappresentanti dei film festival gemellati, gli enti patrocinatori, la rete museale madonita e le Associazioni Culturali del territorio

h 16 [Incontro] – Ex chiesa dei Cappucini – Piazza Turati

Il Comitato Scientifico della Fondazione “G.A. Borgese” presenta la Programmazione delle iniziative culturali del 2011

h 21.30 [Cinema – CONCORSO] Discesa Collegio

Proiezione opere partecipanti al CONCORSO

3 LUGLIO
h 8.30 [Parole e musica in natura] – partenza da Piano Sempria (comune di Castelbuono)

“Fra i giganti della natura”: escursione al Bosco degli Agrifogli Giganti (quota 1435 m.). Sarà guida d’eccezione il Prof. Rosario Schicchi, Botanico dell’Università di Palermo – Alberto Nicolino legge le novelle G. A. Borgese e concerto di chitarra del Maestro Antonello Ghidoni.

h 18 [Dibattito e presentazione libro] Piazza Gramsci

Presentazione del libro “Trasite, favorite. Grandi storie di piccoli paesi. Riace e gli altr” di Chiara Sasso e Giovanni Maiolo, edito da Carta e Intra Moenia: un racconto sulle esperienze di accoglienza verso i migranti che Comuni della Locride come Riace, Caulonia e Stignano, hanno scelto di intraprendere accogliendo ed integrando rifugiati e richiedenti asilo e, in questo modo, ripopolando interi paesi che si stavano svuotando e salvaguardando vecchi mestieri ed attivita’ artigianali che stavano scomparendo.

Saranno presenti gli autori del libro, Ilario Amendolia – Sindaco di Caulonia, Domenico Lucano – Sindaco di Riace, Mario Affronti – Segretario nazionale della Società Italiana Medicina dei Migranti

h 21.30 [Cinema] Discesa Collegio
Proiezione opere partecipanti al CONCORSO

4 LUGLIO
h 7.30 [Parole e musica in natura] – partenza da Quacella (comune di Polizzi Generosa)

“Al Santuario”: escursione a Madonna dell’Alto, Santuario Mariano più alto d’Italia (quota 1819 m) – Concerto finale di flauti del gruppo Daphne Record Quartet

h 18 [Dibattito e presentazione libro e CONCORSO] Piazza Gramsci

Presentazione del libro ”Il Peccato della ragione” – Saggio di G.A. Borgese sulle origini intellettuali del fascismo. Intervengono l’autore Dario Consoli e Salvo Ferlita, docente e giornalista di La Repubblica

A seguire PREMIAZIONE VINCITORI 1° CONCORSO FILMFESTIVAL SUL PAESAGGIO
h 22 [Concerto finale] Piazza XXVII maggio

Concerto con i gruppi locali Blues side of Sound, Golisan Rock e Sub Venus

Inoltre, durante la manifestazione, sarà allestita la mostra fotografica “Gli invisibili – il grido degli ultimi della terra” di Antonino Musca, saranno organizzate escursioni nei centri storici delle Madonie, saranno allestiti stand per la valorizzazione e commercializzazione dei prodotti tipici locali e per la promozione e la vendita di libri.

Saranno disponibili, inoltre, presso il punto di informazione del Parco nel Comune di Polizzi Generosa, le mountain bike per compiere delle escursioni ciclistiche nel Parco.

  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*