Questo articolo è stato letto da 897 lettori

Donne, diritti e lavoro, un 8 marzo per ricordare…

marzo 8, 2009 by Staff interno  
Filed under blog

“Aldilà del riscatto femminile nei confronti di una società maschilista, la ricorrenza dell’8 marzo dovrebbe rievocarci anche episodi di sfruttamento nel lavoro nero di cui sono vittime ancora oggi uomini e donne di tutto il mondo. Sono numerosissimi anche nell’Agrigentino, infatti, i datori di lavoro che non versano i contributi per i poveri dipendenti sotto-pagati costretti a lavorare per imprenditori spesso senza scrupoli”.

E’ quanto afferma la responsabile provinciale del Coordinamento Donne della Cisl agrigentina, Lilly Mazza, in occasione della “Festa della donna”.

“La ricorrenza dell’8 marzo assume oggi un significato storico-sociale non indifferente, anche se spesso il modo in cui viene festeggiata ha poca attinenza con il ricordo di quel doloroso evento da cui tra origini la Festa della Donna, quando nel 1908, a New York, 129 donne morirono bruciate all’interno di una fabbrica mentre scioperavano per protestare contro lo sfruttamento a cui erano sottoposte dal proprietario dell’industria tessile in cui lavoravano”.

“Certamente dal 1908 ad oggi i passi in avanti sono stati tantissimi, abbiamo lottato e raggiunto tanti obiettivi, grazie alla nostra ostinazione e al nostro spiccato senso di giustizia. Ad esempio, riguardo la nostra condizione lavorativa, nel mondo imprenditoriale i risultati ottenuti sono stati ragguardevoli. In Sicilia, le donne, pur dovendo fare i conti con i ritmi di vita tra lavoro e famiglia, guidano le imprese meglio dei colleghi uomini. E’ incoraggiante, infatti, sapere che anche nell’Agrigentino cresca il peso delle donne manager d’impresa. Da un’analisi condotta dall’Unioncamere e Infocamere, emerge infatti che Agrigento è al quarto posto della graduatoria delle province siciliane in cui le donne sono titolari di imprese individuali, grazie a commercio, agricoltura e servizi, i settori in cui si concentra maggiormente il numero di poltrone rosa”.

“Evidentemente gli sforzi compiuti per incoraggiare l’imprenditoria femminile, le varie iniziative progettuali a sostegno della creazione dell’impresa, della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, dell’accesso al credito, stanno dando buoni frutti. Anche noi del Coordinamento Donne Cisl Sicilia abbiamo pensato e pianificato un contributo, a favore della promozione del lavoro e delle politiche di pari opportunità promuovendo il progetto “Work Angels/Incubatore Rosa” da un’intesa tra Cisl Sicilia, Confcommercio Sicilia, Coordinamento Donne Cisl e Terziario Donna”.

Articoli che potrebbero interessarti:

Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*