Questo articolo è stato letto da 2.272 lettori

Baglio del Cristo di Campobello, Vendemmia 2010

dicembre 7, 2010 by Staff interno  
Filed under blog


Come ogni anno e da decenni, anche quest’anno, si è rinnovato il rituale, con la chiusura di un’altra eccellentevendemmia per il Baglio del Cristo di Campobello. L’andamento climatico che ha caratterizzato la vendemmia 2010 a Campobello di Licata, nella Sicilia agrigentina, è statoparticolarmente favorevole.

Le basse temperature invernali hanno ritardato il risveglio della vite, mentre le abbondantiprecipitazioni hanno ricostituito le riserve idriche, consentendo alle piante di avere una buona riserva e arrivare allaraccolta senza il bisogno di interventi irrigui di soccorso.

La primavera è stata nella norma, con piogge nella parte finale. L’estate è iniziata con temperature molto fresche sinoalla metà di agosto, ottime per le uve bianche. In seguito la temperatura è aumentata, calda e asciutta di giorno e fresca,con consistenti sbalzi termici di notte, consentendoci di completare la raccolta delle uve rosse nel mese di ottobre, nellemigliori condizioni. La quantità delle uve raccolte è stata quella prevista. La stessa dell’anno scorso, così come, da noi, in precedenzastabilito, intervenendo, con la vendemmia verde e con i diradamenti dei grappoli in vigna.

La vendemmia 2010 è stata una grande annata, avendo raccolto un Grillo e un Chardonnay straordinari, pieni di profumie freschezza, mentre il Nero d’Avola e il Syrah hanno trovato quest’anno le condizioni ideali per esprimere al meglio le loro caratteristiche: frutto, colore e tannicità ben matura, raggiungendo la perfezione della maturazione.

info: www.cristodicampobello.it

Articoli che potrebbero interessarti:

17° Trofeo podistico ACSI Città di Ravanusa
Baglio del Cristo di Campobello tra i 100 migliori Vini del Golosario
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*