Questo articolo è stato letto da 1.610 lettori

Agrigento Arte 2008, conferenza stampa nel foyer del teatro “Pirandello”

settembre 30, 2008 by Staff interno  
Filed under blog

Agrigento Arte 2008E’ stata presentata nel corso della conferenza stampa tenuta nel foyer del teatro “Pirandello” la quarta edizione di “Agrigento Arte”: la mostra di arte moderna e contemporanea più grande del Meridione d’Italia con più di 400 espositori distribuiti nei circa 100 stand allestiti all’interno del Palacongressi, tra cui figurano grandi accademie di Belle arti (come la “Brera” di Milano), più di 20 gallerie d’arte e nella sezione dell’editoria d’arte, aziende quali Mondadori, Acca in Arte, Tribe Arte, Drago edizioni.

Ad illustrare le caratteristiche dell’evento di rilevanza nazionale sono stati il presidente del Centro Studi Erato, Nello Basili, il consulente artistico Francesco Gallo, docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Napoli, il vice sindaco Massimo Muglia e i consiglieri Fabio Cordova e Alessandro Sollano, rispettivamente presidente e componente della V Commissione consiliare per la Cultura.

“E’ un evento da sostenere perché valido anche come veicolo del nome di Agrigento negli ambienti culturali nazionali grazie all’apprezzamento manifestato dagli addetti ai lavori – ha detto il vice sindaco Muglia -. Rappresenta, inoltre, un volano per la crescita economica del territorio: con esposizione di ogni tipo di arte figurativa (scultura, pittura, fotografia) richiama migliaia di visitatori da ogni parte d’Italia che insieme con gli stessi espositori (più di 400) soggiornano per qualche giorno ad Agrigento con tutto quello che comporta in termini di ritorno d’immagine e di crescita economica per attività quali strutture ricettive, ristoranti, negozi. Non dimentichiamo, poi, l’aspetto educativo dell’evento che consentirà ad appassionati e non di fruire opere di artisti italiani di caratura mondiale”.

Nel corso dell’incontro con gli operatori dell’informazione l’organizzatore Nello Basili ha manifestato la propria soddisfazione per il grande numero di adesioni che,a suo parere, “confermano la validità della manifestazione. Inoltre è per noi un grande piacere tornare a ospitare artisti del calibro di Pietro Piccoli, – ha detto il presidente del Centro Studi Erato – che torna ad Agrigento grazie alla galleria “Firme d’Autore” di Lucia Rocca, e un onore avere tra gli espositori Editalia del gruppo Istituto Poligrafico dello Stato e Zecca che, tra le altre cose, esporrà opere di Renato Guttuso, Salvatore Fiume, Aligi Sassu oltre a bronzi, fusione a cera persa del Satiro danzante e ad altorilievi in bronzo del “Il Volo” di Pasquale Basile realizzato con l’Unesco in occasione del “Decennio per lo sviluppo sostenibile”. Per non parlare della preziosa collaterale che offrirà ai visitatori le opere del nostro conterraneo Gianbecchina”.

Entusiastico anche il commento del consulente artistico, il professore Gallo, il quale ha voluto esprimere “convincimento di una realizzazione che fa tesoro delle precedenti edizioni e sempre più si impone come presenza divulgativa nel panorama dell’arte contemporanea italiana”.

Per informazioni sono a disposizione :

Articoli che potrebbero interessarti:

Infissi e Serramenti Baldarelli
Programma 46° Convegno pirandelliano
A Sud artecontemporanea
  • Iscriviti gratis

Commenti

Facci sapere la tua opinione...
se vuoi mostrare la tua foto sul commento, vai su gravatar!

*